Articoli

Come impaginare la VERSIONE CARTACEA del vostro romanzo

Ciao a tutti,

in questo articolo voglio spiegarvi come impaginare il vostro libro, in modo semplice.

Ecco ciò che Vi occorre dal lato tecnico:

-Un pc

-Programma di scrittura Microsoft Word o in alternativa Open office Writer (https://www.openoffice.org/it/) – è un programma totalmente gratuito e uguale a Word.

-Connessione internet

-Un po’ di pazienza

 

Avete terminato la stesura del vostro manoscritto e adesso non sapete da che parte iniziare per creare un formato carino visivamente e simile ai libri pubblicati?

Eccomi qui, questo è l’articolo che fa per voi!

Innanzitutto, come dico sempre, osservate dei libri che avete a casa per rendervi conto effettivamente come sono impostate le pagine all’interno e poi semplicemente, copiate!

Siete pronti?

Ecco ciò che dovete impostare:

1. Dimensioni del documento: Solitamente i libri sono in formato A5 (quindi la metà del classico foglio A4 della stampante per intenderci), ovviamente nel caso in cui scegliate altri timi di formati di stampa dovrete impostare e adeguare in relazione a quello. Come fare? Vi indico i passaggi per il classico formato, ma il procedimento è il medesimo (potete anche inserire la dimensione personalizzata se non la trovate tra i formati proposti).

Andiamo su LAYOUT/DIMENSIONI -> e impostiamo A5.

In automatico tutto il vostro documento si adatterà a questo formato, se avete scritto con il formato classico, le pagine, ovviamente saranno raddoppiate.

Così comunque è corretto, non vi preoccupate e andiamo avanti.

2. Le prime pagine dei romanzi solitamente sono bianche: Pensate alle pagine del vostro documento come effettivamente le facciate del vostro libro. Quindi, io lascerei due fogli bianchi (così sarà una pagina, fronte bianca e retro bianca).

La prossima pagina avrà il titolo in mezzo al foglio, ben centrato, quindi lasciate gli spazi in alto (con l’invio della tastiera), fino a collocare la scritta nel mezzo e ingrandite il carattere e cambiate la tipologia, così che si distingua dal resto del testo. Lasciate qualche spazio e in basso, quasi al termine della pagina, mettete il vostro nome o pseudonimo oppure potete anche metterlo in alto sopra al titolo. Vedete voi in base al vostro gusto.

Il foglio seguente sarà il retro e qui, io metterei la solita frase del copyright, collocandola verso la fine della pagina, in basso:

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche. Questo libro è un’opera di fantasia. Ogni riferimento a persone, luoghi ed eventi realmente esistiti è rielaborato dall’immaginazione. Gli altri nomi, personaggi, luoghi ed eventi sono prodotto della creatività dell’autore e ogni rassomiglianza con eventi, luoghi o persone reali, viventi o defunte, è puramente casuale.

Copyright by …..

Edizione di: Mese – Anno

Grafica copertina a cura di:

Impaginazione a cura di:

Segue poi una pagina con una citazione/dedica/frase – non è obbligatoria – se preferite potete anche evitare di inserirla.

Foglio successivo bianco.

Foglio seguente inizia la narrazione.

3. Capitoli : Date un carattere grassetto e diverso ai capitoli per evidenziarli dal racconto e anche la dimensione. Potete anche impostare i vostri Titoli, così basterà cliccare il relativo pulsante e in automatico si trasformerà con le caratteristiche da voi assegnate.

Cliccate su Titolo/modifica e assegnate carattere, dimensione, colore. Adesso che avrete impostato il “bottone”, ogni volta che dovrete assegnare quelle determinate caratteristiche ai vostri capitoli, basterà evidenziare la frase e cliccare sul bottone. Così saranno sempre uniformi:

 

4. Numeri di pagina: molti libri hanno i numeri in alto, altri in basso, altri collocati al centro, altri invece laterali. La cosa importante è che se li inserite laterali le pagine di sinistra devono avere il numero allineato a sinistro e quelle di destra, ovviamente a destra, altrimenti si nasconderanno nella piega centrale del libro.

Quindi con il comando INSERISCI/NUMERI DI PAGINA e decidete l’opzione se in basso, in alto, al centro.

Se volete inserire poi i numeri dispari a destra e i numeri pari a sinistra o viceversa fate così:

Cliccate due volte sul numero di pagina (sull’1 per esempio), si apriranno le caratteristiche nella intestazione di Word, in alto vedrete questa schermata, flaggate la casella “diversi per le pagine pari e dispari”.

Adesso evidenziate l’1 se non è già evidenziato e allineatelo a destra.

Vedrete che il 2 e tutti gli altri numeri pari sono scomparsi.

Posizionatevi adesso dove dovrebbe esserci il due e “inserite nuovamente i numeri di pagina” come se non li aveste mai messi.

Vedrete apparire tutti i numeri pari all’interno di tutto il documento, adesso sempre evidenziando il “2” andate ad allinearlo a sinistra.

Perfetto ci siamo!

5. Margini: Quali margini deve avere il vostro romanzo? Vi indico dei margini medi, né troppo ampi né troppo piccoli.

Innanzitutto, per impostarli, andate sulla scheda Layout e cliccate su Margini:

Superiore: 1.75 cm  – Inferiore: 1.50 cm – Destro e Sinistro: 1.50 cm.

 

6. Carattere del testo/allineamento: A vostra scelta il tipo di carattere ma solitamente, quelli più utilizzati sono Times New Roman, Calibre, Arial. La dimensione ottimale è 12 e l’allineamento è giustificato.

Se poi vi dà fastidio che si crei troppo spazi tra una parola e l’altra perchè in automatico Word adatta il testo ai margini laterali, potete anche impostare la funzione “sillabazione” sempre nella scheda “Layout”, segnando l’opzione: “sillaba automaticamente l’intero documento”.

Per quanto concerne invece l’interlinea, direi che questa è una vostra scelta, c’è chi predilige utilizzarla a 1.5 cm, chi invece non la inserisce, in questo caso dovrete, evidenziare tutto il vostro testo, cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare “Paragrafo” e modificare questo parametro come meglio preferite:

Poi c’è chi ama il rientro del paragrafo sulla prima riga, invece, potrete attivarlo, sempre con il metodo sopra menzionato ma lavorando su quest’altra voce:

8. Coprire numeri di pagina sui primi e sugli ultimi fogli (fogli bianchi, titolo e ringraziamenti finali).

Vi sarete chiesti come poter fare ad eliminare i numeri dalle prime e dalle ultime pagine… io ho ovviato il problema inserendo dei quadratini bianchi senza margini per coprirle e posizionandoli esattamente sopra ai numeri. Cercando anche in rete non sono riuscita a trovare delle alternative e quindi mi sono arrangiata così!

7. Ringraziamenti e informazioni sull’autore.

Ho letto molti libri senza queste parti e li ho trovati poco carini. Sinceramente leggere i ringraziamenti e anche una piccola traccia del perchè l’autore ha scritto quel libro, da dove è venuta l’idea e chi l’ha supportato, a mio parere, è sempre molto interessante e curioso. Quindi inseritelo, vi prego!

Dopo la pagina ringraziamenti, mettete qualche informazione su di voi e sugli altri libri che avete scritto, in modo tale che il lettore possa facilmente recuperarli se ne ha voglia.

8. Salvate il documento in PDF prima di pubblicarlo su Amazon KDP, questo formato vi permette di “fissare” tutto ciò che avete creato senza che si sfalsi al momento del caricamento sulla piattaforma di pubblicazione.

Detto questo, spero davvero di aver parlato di tutto. Se avete qualche dubbio su altre cose, non esitate a commentare l’articolo qui sotto o scrivermi in privato e sarò felice di aiutarvi.

Spero che questo articolo vi sia utile!

A presto con altri articoli interessanti riguardo al Self!

Elena

close

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Per te subito in regalo il primo capitolo di uno dei miei libri a tua scelta.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *