In Evidenza,  Parlano di me

Mini Intervista di letto_gustato_e_consigliato

1. Per conoscerci…dimmi qualcosa di te.
📍Sono Elena Piras, ho 33 anni e lavoro in un’azienda di pubblicità di Milano, sono una grafica, amo leggere soprattutto romanzi d’amore e amo lo sport, soprattutto la pallavolo.
🌼
2. Parliamo del tuo libro, come è nata l’idea?
📍Come dicevo prima, ho sempre letto romanzi d’amore che per lo più, però, avevano sempre lo stesso “filone conduttore”, due protagonisti che si innamorano, poi si allontanano per qualche motivo e poi si ricongiungono. Ho sempre pensato di voler creare qualcosa che andasse oltre alla solita storia, cercando di toccare delle tematiche forti che potessero in qualche modo sensibilizzare più persone.Da qui è nata la mia idea.
🌼
3. Da dove nasce la passione per la scrittura?
📍Ho sempre amato scrivere, fin da quando ero piccola.
L’ho sempre fatto principalmente per mè stessa, mi aiuta a sfogarmi e rilassarmi. Scrivendo riesco a liberare tutte le mie emozioni, cosa che spesso parlando, faccio fatica a fare.
Inoltre vi racconto questa piccola cosa di me, mio nonno era professore di latino e ha pubblicato tantissimi libri, mia zia invece maestra, scrive poesie…quindi forse, è anche una cosa ereditaria???? chi lo sa…😁 💗
🌼
4. Hai nuovi progetti? Vuoi anticiparmi qualcosa?
📍Sto già scrivendo il secondo volume della mini series IL CORAGGIO DI TORNARE A VIVERE.
Purtroppo il tempo per dedicarmi alla scrittura è davvero poco, ma sto facendo tutto il possibile per terminarlo spero, in autunno.
La storia di Niky proseguirà attraverso tutto il suo dolore, tanti nuovi colpi di scena si affacceranno nella sua vita, l’amicizia con Sofy sarà fondamentale per superare il primo scoglio e quella di un’altra persona per riuscire a Ricominciare.
Basta forse adesso ho detto fin troppo… 😂😜

5.Per concludere..rispondi alla domanda che avresti sempre voluto ricevere ma che nessuno ti ha ancora fatto.
📍La domanda a cui sto pensando è questa: Quali sono le tue emozioni dopo aver ascoltato tanti pareri sul tuo romanzo ed esserti esposta pubblicandolo?
Sinceramente quando ho pubblicato in self il mio romanzo, non avevo molte aspettative, come ho detto prima, ho scritto per comunicare qualcosa, non pensavo di arrivare al cuore di così tante persone e sono davvero felice, stupita, emozionata. Mi capita di leggere delle recensioni che mi fanno letteralmente piangere e commuovere, così come tutti i messaggi privati che mi arrivano, che mi stravolgono emotivamente. Non credevo davvero di riuscirci, forse perchè anche io come Niky, non credo tantissimo in me stessa, ma questa esperienza mi ha aperto un nuovo mondo, non dico di voler diventare una scrittrice, però nel mio piccolo, mi sono fatta conoscere e soprattutto ho lasciato un segno e qualcosa di me a qualcuno e questo per me è sufficiente.
Non nego che ci sono state anche delle critiche, ma questo mi fa piacere, perchè aiuta a migliorarsi, quindi grazie per avermele espresse con sincerità!
Per terminare voglio dire un GRAZIE GIGANTESCO a tutte quelle persone che mi hanno dato un’opportunità leggendo il mio romanzo e a tutte quelle che mi hanno dato la loro opinione. GRAZIE DI CUORE, DAVVERO.😄
Grazie anche a te per questa opportunità! @letto_gustato_e_consigliato

letto_gustato_e_consigliato 📚🆁🅴🅲🅴🅽🆂🅸🅾🅽🅴📚

Un libro è un compagno di viaggio. Alcune volte spensierato e divertente, altre irriverente, altre ancora severo e oscuro.

Se poi tratta storie che possono essere capitate anche a chi legge, ecco che il viaggio diventa profondo e di certo lascia il segno.

In “Prova a fidarti” la storia della protagonista Niky ha affrontato tappe dure e difficili che non ha mai realmente lasciato alle spalle.

Ha perso troppo presto il padre, ha avuto una madre non in grado di rivestire quel delicato ruolo ma, ancor peggio, incapace di guardare oltre il proprio ego e punendo la figlia per una colpa tanto ingiusta quanto assurda.

Gli anni di Niky trascorrono con un peso sul cuore e una ferita nell’anima, tanto scomodi da non riuscire ad alleggerirne la portata neppure confidandoli alla sua migliore amica Sofia.

Eppure Nicky non si piange addosso, nel tempo libero si dedica al volontariato in una casa di riposo e riesce ad instaurare una nutriente amicizia con nonno Tonino.

La vita scorre e l’amore reclama attenzione nella figura di Raffaele, un ragazzo bello e tenebroso entrato di prepotenza, ma di certo non per caso, nei pensieri di Niky.

I due diventano coppia fissa e la convivenza procede tra alti, prima, e bassi, poi.

Ma chi è davvero Raffaele?

È sostenibile accettare la gelosia del proprio compagno se questa diventa apripista di scatti d’ira sempre più allarmanti e frequenti?

E, infine, cosa ha provocato la ferita che Niky porta ancora addosso?

Come un abile direttore d’orchestra, l’autrice detta i tempi della melodia per la fine del primo atto, dove legami, equilibri e volontà prenderanno posizione.

close

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Per te subito in regalo il primo capitolo di uno dei miei libri a tua scelta.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *