Le mie letture

RECENSIONE DI: Reborn di Dan Ruben

Buongiorno…

Oggi vi voglio parlare di questo libro che avevo comprato tempo fa in formato cartaceo. 

 

REBORN di Dan Ruben

 

Lo trovate su Amazon.

 

TRAMA (fonte Amazon):

Spesso la vita ci porta a commettere degli errori, a fare delle scelte che non sempre si rivelano le migliori. Michael ha un passato di dolore e morte che gli sta corrodendo l’anima, e con gli ultimi brandelli di lucidità cerca di ritrovare la sua giusta via. Non è un percorso semplice e non sarà facile per lui trovare quella pace interiore che cerca con insistenza per non cadere nella follia. E nel momento in cui sembrava, anche grazie all’incontro con una donna che diventerà per lui la sua ancora di salvezza, ritornare di nuovo a vivere, il suo passato ritornerà prepotente a trascinarlo nel baratro ricordandogli ciò che era. Un passato fatto di violenza e complotti, dove dovrà combattere con tutto se stesso per riuscire, finalmente, a ritornare da lei.

 

LA MIA OPINIONE: 
⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

 

ASPETTO TECNICO
La narrazione è in terza persona e al passato. In ogni capitolo si succedono quasi sempre cinque vicende diverse con protagonisti differenti e suddivise tra loro da asterischi in piccoli sottocapitoli. Tanti avvenimenti, quindi, si susseguono contemporaneamente creando un senso di rapidità alla storia e spostando l’attenzione molto velocemente da un accadimento all’altro quasi come se si vedessero tanti piccoli pezzi di film diversi.
Questa tecnica richiede molta concentrazione nella lettura (sicuramente non si può dire che ci si annoia).
È un metodo di narrazione particolare ma, in ogni caso, essendo molto brevi i capitoli, non ci si può dimenticare di quello che si è letto in precedenza.

 

ASPETTO EMOTIVO

L’autore, come sempre, riesce a far concentrare l’attenzione del lettore sulla parte di intrigo thriller con qualche sfumatura di giallo e di guerra. A tutto questo c’è da aggiungere la storia d’amore tra Micael e Maria. Due persone con caratteri diversi ma alla fine anche molto simili per il dolore del loro passato e per l’affetto di cui in realtà hanno bisogno come l’aria entrambi. 

Credo, a mio modesto parere, che Dan Ruben sia molto bravo a scrivere tutto ciò che riguarda intrighi e complotti, perché, come dicevo sopra, sono rimasta molto attenta e catturata nel risolvere tutto ciò che si celava attorno a quelle situazioni. 

In conclusione, posso dire, che ho apprezzato la storia e le sue sfumature, affezionandomi molto ai due protagonisti principali. 

A voi la lettura e il giudizio…

 

CITAZIONI:

Quel bacio spontaneo sembrò riportarlo in superficie, risvegliarlo, si guardò dunque in giro muovendo gli occhi, era di nuovo nella sua casa accanto a lei che lo guardava mentre una lacrima iniziava a rigarle il viso «Non è colpa tua»  disse lei baciandolo ancora con una dolcezza che lui non aveva mai conosciuto, senza dargli il tempo di rispondere. «Non è colpa tua» ripetè sussurrando dentro le sue labbra «Non è colpa tua».”

close

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Per te subito in regalo il primo capitolo di uno dei miei libri a tua scelta.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *